4 idee per la posa del pavimento in legno

La posa a cassero regolare

La posa a cassero regolare è la più classica dopo la vendita parquet Roma. Il primo listello viene posato nell’angolo opposto rispetto all’entrata della stanza, si procede lungo tutta la parete. Per la seconda fila, il rimo listello viene tagliato a metà rispetto al primo. La terza fila sarà uguale alla prima e la quarta come la seconda e così via. Il disegno che si ottiene è regolare ma il rischio è di spezzettare troppo la superfice, soprattutto se si fa con listelli di piccole dimensioni piuttosto che con listelli grandi e lunghi.

La posa a cassero irregolare

Il cassero irregolare è solo una variazione del classico cassero regolare. In questo caso, si inizia come per il cassero regolare ma poi, per la seconda fila, il primo listello non vien tagliato sempre della stessa misura. In tal modo, il disegno delle fughe tra i listelli no è regolare: da qui il suo nome. Una posa del genere per la vendita parquet Roma, dà l’impressione che lo spazio a dispostone sia maggiore perché l’occhio viene praticamente ingannato. Per un effetto di maggiore spazio, la posa deve proseguire anche fuori dalla porta nell’altra stanza.

La posa a spina di pesce

Un sistema molto bello per la posa del parquet in legno è la spia di pesce che è molto utilizzata. In questo caso, si tagliano i listelli a 45° e il fianco di un listello finisce nella testa dell’atro.  Il disegno per uno stile classico potrebbe essere andare in un senso e poi nell’altro. Un disegno del genere può essere fatto anche con listelli di grande dimensione.

Il cornicione

Per creare dei disegni più ricercati, si può stendere in maniera diversa i listelli dopo la vendita parquet Roma. Il cornicione o cornice si fa posando una fila di listelli parallela al muro lungo tutto il perimetro. Fatto ciò, si procede con la posa scelta tra i primi 3 modelli.